Author Archives: Arnaldo Filippini

Mappe nei giochi

Intro
I giochi sono piccole realtà in cui convergono obiettivi e strategie, e verso cui chi partecipa convoglia massime energie per ottimizzare il proprio risultato. Che ruolo ricopre la scrittura in questi contesti? In che modo può essere d’ausilio o limite nel prendere decisioni?
Cercherò di rispondere a queste domande analizzando alcuni aspetti degli apparati visivi dei giochi, osservando in quale condizione di competizione vengono posti i giocatori e, attraverso una lettura sinsemica, fare considerazioni sulle soluzioni grafiche adottate.

Continue reading

Riflessioni a partire da “Reality is broken” di Jane McGonigal (1)

Premessa

I giochi e in particolare i videogiochi offrono un ampio margine di lavoro ai progettisti, sia per quanto riguarda l’organizzazione dello spazio del testo, sia rispetto allo sviluppo in sequenza e alle forme di interazione col fruitore.

In continuità col tema introdotto da Luciano Perondi nel post “A new possible thread: video games and synsemia” cercheremo di proseguire l’osservazione.
In particolare verrà preso in esame un testo a cui si accenna nel post citato, ovvero Reality is broken. Why games make us better and how they can change the world di Jane McGonigal.
Continue reading